Regolamento

REGOLAMENTO ERT TRAIL  2016

Rev.01 05.05.2017

 

Art. 1 – Organizzazione

La gara è organizzata dalla Comitato ERT Trail, con sede in  Via A. Giordani, n°1 , 33080 CLAUT (PN)

Italia.

La Gara ERT TRAIL si terrà  il 27.10-28.10.2017 come ricorrenza dei 100 anni dall’evento bellico del 1917.

 

Art. 2 – Accettazione del regolamento

La ERT Trail è una gara di Km 64,50 km che si corre su piste forestali, strade, sentieri  con partenza da

Vito d’Asio frazione Pielungo – località Castello Conte Ceconi ed arrivo a Claut , Piazza S.Giorgio (PN), e copre circa 3.000 Mt di dislivello positivo, attraversando il territorio dei 6 comuni di Vito d’Asio, Clauzetto, Meduno, Tramonti di sotto, Tramonti di Sopra.

Parallelamente sarà organizzata un gara in un percorso più breve con partenza da Chievolis ed Arrivo a Claut , percorso di circa 30 km. Ert Rommel Trail km.34 D+1500 Trofeo ANA 100° Forcella Clautana 1917-2017, dedicato a tutti i turisti e gli atleti tesserati a Società o Enti Militari o Paramilitari.   Evento Ufficialmente patrocinato dalla IMS .

Il Briefing ed il ritrovo sono previsti a Claut (PN) come da programma esposto nel sito www.rommeltrail.it il trasporto alla località di partenza avverrà , per coloro i quali lo richiedono al momento dell’iscrizione, con mezzi messi a disposizione dal Comitato organizzatore.

Il controllo del materiale e la punzonatura degli zaini avranno luogo a Pielungo e Chievolis prima della partenza.

Funzionerà il servizio custodia e trasporto sacche degli atleti dalla località di partenza all’arrivo a Claut previo confezionamento da parte dell’atleta.

La ERT TRAIL  si svolgerà in conformità al presente regolamento, alle eventuali modifiche ed agli avvisi che saranno pubblicati nel sito www.rommeltrail.it.

Con l’iscrizione ogni concorrente accetta il suddetto Regolamento Ufficiale di gara, si impegna a rispettarlo, esonerando gli organizzatori da ogni responsabilità, sia civile che penale, per qualsiasi eventuale incidente, e per danni a persone e/o cose da lui causati o a lui derivati, che possano verificarsi prima, durante e dopo la manifestazione.

 

Inoltre l’atleta certifica d’essere in condizioni fisiche e psichiche tali da poter affrontare la gara, e riconosce d’essersi documentato in merito ai rischi ed alle difficoltà che il percorso comporta, dichiarando altresì di non essere a conoscenza di alcuna condizione medica pregressa, o di lesioni che possano porlo a rischio nel corso dell’Evento.

 

Per partecipare è indispensabile prendere atto della lunghezza del percorso e delle difficoltà che questa corsa in natura comporta, considerando il fatto che si svolge di notte. Sono imprescindibili un buono stato di efficienza fisica e un adeguato allenamento.

 

E’ inoltre necessario aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale che permette di gestire i problemi derivanti da questo tipo di prova ed in particolare:

La ERT Trail  non comprende passaggi in altitudine (si tocca quota massima di circa 1600mt. sul livello del mare). Resta vero però che le condizioni meteo (vento, freddo, pioggia o neve) possono alterare l’equilibrio e l’andamento della gara, così come lo svolgimento nelle ore notturne.

Sebbene minimi, sono presenti tratti di sentiero esposto, affrontabili tranquillamente senza bisogno di corde di sicurezza: nei sentieri affrontati non sono previsti tratti con difficoltà alpinistiche definite nella nomenclatura CAI per “escursionisti esperti” (EE).

Il comitato organizzatore si riserva di modificare il regolamento in qualunque momento, ai fini di garantire una migliore organizzazione della gara.

Eventuali modifiche a servizi, luoghi ed orari saranno opportunamente comunicate agli atleti iscritti tramite e-mail e verranno riportate sul sito internet  www.rommeltrail.it .

 

CAMPAGNA “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI”

ERT trail  aderisce alla campagna “Io non getto i miei rifiuti“. È severamente vietato lasciare lungo il percorso qualsiasi tipo di materiale. L’inosservanza di tale norma prevede la squalifica immediata dalla competizione, nelle zone di ristoro sono previsti degli appositi contenitori dove gettare eventuali rifiuti.

 

Art. 3 – Modalità di iscrizione

L’iscrizione dovrà avvenire esclusivamente on line dal sito www.rommeltrail.it.

 

Ert Rommel Trail km.64  

Dal 01.05. al 01.10.2017 sarà applicata una tariffa pari ad €.50.00

Dal 01.10 al 23.10.2017  sarà applicata la tariffa di €.60.00

 

Ert Rommel Trail km.34  Trofeo ANA 100° Forcella Clautana 1917-2017 

Dal 01.05. al 01.10.2017 sarà applicata una tariffa pari ad €.25.00

Dal 01.10 al 23.10.2017  sarà applicata la tariffa di €.30.00

 

L’iscrizione è realizzabile dal dalla pagina iscrizioni del sito www.rommeltrail.it , compilato in ogni sua parte, il form da inviare unitamente alla documentazione richiesta al successivo art.4 del presente regolamento (condizioni di ammissione dei concorrenti).

L’iscrizione verrà regolarizzata al ricevimento del pagamento da effettuarsi tramite bonifico bancario

Friulovest Banca, Credito Cooperativo, Piazza Roma, 12, 33086 MONTEREALE VALCELLINA

IT 25  B088   0564    9100    1900   0001   426

 CAUSALE : QUOTA  ISCRIZIONE ERT TRAIL 2017

Ogni iscritto ad avvenuto pagamento ed invio delle documentazioni richieste , riceverà una mail di conferma dell’iscrizione e sarà inserito nell’elenco iscritti.

 

Le iscrizioni chiuderanno al raggiungimento di

N° 250 iscritti per il percorso da 64km

N° 250 iscritti per il percorso da 34km

e comunque entro e non oltre il 23.10.2017 (farà fede la data del pagamento).

Un eventuale incremento o decremento del numero massimo di partecipanti è a discrezione esclusiva dell’organizzazione.

Il pagamento dell’iscrizione comprende tutti i servizi descritti nel presente regolamento.

L’iscrizione sarà considerata conclusa e convalidata solo quando sarà pervenuta alla società organizzatrice tutta la documentazione richiesta, perfezionata dal pagamento della quota.

 

Art. 4 – Condizioni di ammissione dei concorrenti

L’organizzazione non ha stabilito un curriculum per partecipare alla ERT TRAIL.

E’ obbligatoria la presentazione di certificato medico certificato medico agonistico per il percorso da 64km.  Non sono ammesse autodichiarazioni.

Sono ammesse le autodichiarazioni solo per il percorso da 34km.  

 

1 – ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI IN ITALIA

Potranno partecipare gli atleti italiani e stranieri che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 27.10.2017, e che siano in possesso dei seguenti requisiti:

Possesso Certificato medico valido per attività agonistica per atletica leggera valido al 27 ottobre 2017 per il percorso da 64Km.

N.B. Non saranno ritenuti validi certificati rilasciati per attività agonistiche che non siano atletica leggera (es. podismo, corsa, calcio, tennis, ciclismo, triathlon, etc).

Sono ammesse le autodichiarazioni solo per il percorso da 30km. Da presentare al momento del ritiro pettorale oltre all’invio in fase d’iscrizione.

2 – ISCRIZIONE PER ATLETI RESIDENTI ALL’ESTERO

Potranno partecipare gli atleti che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 27.10..2017  con i seguenti requisiti.

Possesso Certificato medico valido per attività agonistica per atletica leggera valido al 27 ottobre 2017 .

Sono ammesse le autodichiarazioni solo per il percorso da 30km. Da presentare al momento del ritiro pettorale oltre all’invio in fase d’iscrizione.

 

Art. 5 – Classifiche e premi

Ert Rommel Trail 64km

Sono previsti premi in denaro per i primi tre classificati maschi e femmine di ogni percorso.

Verranno premiati con riconoscimenti in natura e prodotti locali i primi 3 uomini assoluti e le prime 3 donne assolute.

A tutti verrà consegnato un gadget o pacco gara della manifestazione.

 

TROFEO ANA 100° FORCELLA CLAUTANA 1917-2017 – ERT Trail 34km.

Saranno premiati i premiati con denaro i primi  tre Atleti maschi e femmine iscritti al percorso 30 km.

Sarà riservato al primo Atleta che taglierà il traguardo il TROFEO ANA 100° FORCELLA CLAUTANA.

 

Saranno premiati con una Scultura in Legno il primo Atleta Maschio e la prima Femmina Militari o Paramilitari  che taglieranno il traguardo volante sulla Forcella Clautana ricorrenza del 100° dalla prima Guerra Mondiale.

 

Art. 6 – Consegna dei pettorali e controllo degli zaini

La consegna dei pettorali e del pacco gara avverrà in modo individuale ad ogni concorrente, su presentazione di un documento d’identità con foto, certificato medico in corso di validità oppure autocertificazione per il giro da 30km, copia  avvenuto pagamento dell’iscrizione e firma della liberatoria  come segue:

ERT ROMMEL TRAIL  64km –  presso il quartier generale della manifestazione Via A.Giordani ,4 a Claut  in data e in orario previsto alla sezione “programma di gara” nel sito www.rommeltrail.it. –

ERT ROMMEL TRAIL 34Km – il pettorale sarà consegnata c/o l’ufficio Gara alla partenza Piazza Centrale Chievolis, mentre il pacco gara sarà consegnato all’arrivo a Claut previa consegna del pettorale.

Il materiale obbligatorio da portare con sé durante la prova sarà rigorosamente controllato alla PARTENZA. Controlli del materiale obbligatorio degli zaini potranno essere eseguiti anche lungo il percorso, ed è prevista la squalifica in caso di assenza del materiale previsto.

 

Art. 7 – Materiale obbligatorio e consigliato

MATERIALE OBBLIGATORIO:

MATERIALE CONSIGLIATO

E’ consentito l’uso dei bastoncini.

Ogni atleta deve portare con sé per tutta la durata della corsa la totalità del materiale obbligatorio.

 

Art. 8 – Punzonatura e controlli alla partenza

Il pettorale deve essere sempre visibile, appuntato sul petto o sul ventre inoltre, ed è il lascia passare necessario per accedere alle aree di rifornimento, basi vita, sacche etc.. Venti minuti prima della partenza avverrà la punzonatura.

 

Art. 9 – Tracciato di gara

Il percorso, negli attraversamenti dei centri abitati, è aperto alla circolazione dei veicoli.

I concorrenti sono tenuti a prestare la massima attenzione nell’attraversamento delle strade ed al rispetto del codice della strada.

Si rimanda al sito www.rommeltrail.it , dove sarà disponibile tracciato GPS; il tracciato potrà avere minimi adeguamenti rispetto alla traccia disponibile, l’atleta dovrà in ogni caso seguire il percorso tracciato dall’organizzazione.

 

Art. 10 – Punti di controllo

I punti di controllo distribuiti lungo tutto il percorso, in corrispondenza di tutte le Basi Vita e di alcuni ristori, avranno il compito di registrare il passaggio dei concorrenti e di controllare il contenuto dello zaino (a campione). Altri punti di controllo saranno istituiti lungo il percorso dall’organizzazione senza preavviso. La punzonatura effettuata presso i punti di controllo permetterà all’arrivo di stabilire l’avvenuto passaggio degli atleti.

Gli atleti dovranno fermarsi il tempo necessario per il controllo prima di proseguire. Solo i corridori portatori di pettorale ben visibile avranno accesso ai posti di rifornimento.

Il mancato rilevamento del passaggio ad un punto di controllo determina la squalifica dell’atleta. L’organizzazione è AUTORIZZATA A FERMARE coloro che non ritiene adatti a proseguire, perché sprovvisti di materiale idoneo, ovvero fuori tempo massimo ai cancelli.

 

Art. 11 – Assistenza personale e Recupero dei Concorrenti Ritirati

In caso di ritiro, il concorrente dovrà obbligatoriamente e tempestivamente avvertire il responsabile del posto di controllo o del ristoro più vicino, consegnando il pettorale. La segnalazione del proprio ritiro è fondamentale per evitare che vengano allertati i mezzi di soccorso in caso di mancato arrivo degli atleti.

I concorrenti potranno usufruire di assistenza e potranno essere recuperati presso i ristori raggiungibili dai mezzi dell’organizzazione e le Basi Vita lungo il tracciato.

L’intervento di mezzi e persone al di fuori di tali punti coinvolge necessariamente una movimentazione dai presidi e variazioni momentanee degli assetti di sicurezza. La richiesta di assistenza deve essere giustamente motivata per pericolo concreto. In caso contrario, ovvero nei casi in cui è possibile raggiungere il presidio autonomamente, è necessario proseguire fino a tale punto. Il recupero degli atleti e delle sacche avverrà in funzione delle esigenze organizzative, dando priorità agli atleti in difficoltà.

Le eventuali spese di ricerca dell’atleta, ritiratosi senza darne opportuna comunicazione all’organizzazione, saranno a questi imputate.

 

Art. 12 – Road Book

Il road book inizialmente previsto non sarà prodotto. Le informazioni sul percorso sono disponibili sul sito e saranno fornite al Briefing prima della partenza e durante il percorso dal personale. Il percorso sarà opportunamente segnalato con materiale catarifrangente ad alta visibilità, ed illuminazione artificiale di punti con potenziali criticità.

  

Art. 13 – Sicurezza ed Assistenza Medica

Sicurezza ed Assistenza Medica saranno assicurate da idoneo personale, volontari formati , CRI, Soccorso Alpino. I mezzi di soccorso si muoveranno lungo il percorso nelle zone accessibili ai veicoli in uso; nelle zone non accessibili ai mezzi potranno intervenire altri operatori autorizzati dall’Organizzazione. Ricordiamo che ogni atleta è responsabile in primis per la propria sicurezza e che dovrà  essere scrupolosamente seguiti il percorso segnalato e seguite le informazioni dell’Organizzazione.

Ogni corridore che si trovasse in caso di bisogno, potrà fare appello al soccorso:

Non va dimenticato che, a seconda delle condizioni della corsa e del punto del percorso in cui vi trovate, i soccorsi potrebbero arrivare più tardi di quanto vi aspettiate. La vostra sicurezza dipenderà anche dal materiale che vi sarete portati nello zaino.

I medici ufficiali e lo staff dell’organizzazione sono autorizzati a fermare i concorrenti giudicati inadatti a proseguire la gara: in tal caso all’atleta verrà ritirato il pettorale.

In caso di necessità, per ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, si farà appello al soccorso ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero. Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti; da qui il suggerimento per i concorrenti a stipulare un’assicurazione personale che copra eventuali costi accessori.   

Sarà competenza del corridore preparare e presentare alla propria assicurazione personale il fascicolo necessario per un eventuale rimborso. In caso d’impossibilità a contattare il coordinatore del percorso, è possibile chiamare direttamente i soccorsi (in particolare se vi trovate in zona senza copertura telefonica). Tel. 118 per tutta l’Italia.

Un concorrente che fa appello ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni; la scelta delle cure e la loro natura sarà lasciato alla decisione del personale medico.

Si sottolinea che il percorso è accessibile ai veicoli per gran parte del suo sviluppo. Ogni atleta ha l’obbligo, pena la squalifica, di assistere gli altri atleti in eventuale difficoltà, ma senza muovere persone con sospetti di fratture e di segnalare tempestivamente al personale dell’organizzazione le situazioni che richiedano un intervento dei mezzi di soccorso. Il servizio scopa, i mezzi di soccorso, le vetture della organizzazione, i posti di controllo, saranno in contatto permanente con la base logistica della gara (Piazza San Giorgio a Claut) situata nella zona di arrivo. Uno o più volontari dell’organizzazione assicureranno la chiusura della gara e seguiranno l’ultimo concorrente.

 

Art. 14- Assicurazione

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione per la responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione alla prova avviene comunque sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che con la loro iscrizione rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori, in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.

Ogni concorrente è fortemente invitato a munirsi di un’assicurazione personale infortuni, che copra anche eventuali spese di ricerca o trasporto con elicottero o altri mezzi eccezionali.

Al momento del ritiro del pacco gara, l’atleta è obbligato a :

 

Art. 15 – Punti ristoro, bevande e alimenti

I punti di ristoro saranno forniti di bevande (calde e fredde) e generi alimentari. In nessun posto di ristoro saranno disponibili i bicchieri di plastica: per bere gli atleti devono munirsi di bicchiere da portare con sé o altro contenitore personale adatto all’uso.

Lungo il percorso saranno disponibili punti di ristoro e punti acqua, ed una base vita in struttura riscaldata, con servizi igienici e cibo caldo;- vedi tracciato..  All’arrivo è previsto un punto ristoro con cibo caldo ed altre vivande a completa disposizione dei concorrenti.

Ogni concorrente, alla partenza da ogni posto di rifornimento, dovrà accertarsi di disporre della quantità d’acqua e degli alimenti, che gli saranno necessari per arrivare al punto di ristoro successivo.

All’arrivo saranno disponibili docce e spazi per riposo, assistenza medica.

 

Art. 16 – Sacche dei concorrenti

Ogni atleta potrà lasciare presso il quartier generale della gara nell’area di partenza la propria sacca contenente effetti personali, cambio indumenti, etc.

L’atleta dovrà inserire tutto il materiale in un apposito sacco da 20-25lt , sigillarlo ed applicare l’etichetta identificativa a pari numero pettorale.

Le sacche potranno essere recuperate presso l’arrivo e solo al termine della manifestazione.

L’Organizzazione non provvederà per nessun motivo a rispedire a domicilio le sacche non ritirate, le quali, per motivi igienici, verranno immediatamente distrutte.

 

Art. 17 – Tempo massimo autorizzato e barriere orarie

Il tempo massimo per portare a termine le  gara è di:

Ert Rommel Trail 64km

15.30 ore per completare  il tracciato.

Saranno istituiti i seguenti cancelli orari indicati sul road book presso le basi vita:

 

Ert Rommel Trail 34Km – Trofeo Forcella Clautana

6.30 ore per completare  il tracciato di Ert Trail  km.30

Saranno istituiti i seguenti cancelli orari indicati sul road book presso le basi vita:

 

Gli addetti dell’Organizzazione saranno irremovibili nel bloccare gli atleti che giungeranno ai cancelli orari fuori tempo massimo, questo per garantire la sicurezza dei partecipanti e dei volontari sul percorso.

E’ fatto obbligo ad ogni atleta farsi rilevare ad ogni punto di controllo e/o ristoro, base vita, pena l’esclusione dalla gara.

E’ previsto un “servizio scopa” che percorrerà il tracciato seguendo l’ultimo concorrente, in modo da essere d’aiuto ai ritirati ed evitare che eventuali infortunati rimangano senza assistenza.

 

Art. 18 – Penalità e Squalifiche

Il personale dell’organizzazione sul percorso è abilitato a controllare il materiale obbligatorio e, in generale, il rispetto dell’intero regolamento. Tutti i concorrenti non trovati in possesso, nel momento di controllo sul percorso, della totalità del proprio materiale obbligatorio, saranno immediatamente squalificati senza alcuna possibilità di appello su questa sanzione. La giuria della gara può decretare la squalifica di un concorrente in caso di mancata ottemperanza al regolamento o in particolare di:

La squalifica da parte dei Giudici di Gara o dell’Organizzazione od il ritiro, non prevedono alcuna forma di rimborso della quota d’Iscrizione.

 

Art. 19 – Giuria per i reclami

La giuria è composta da:

Le decisioni saranno prese compatibilmente con gli obblighi della corsa, su tutti i motivi di contesa o sulle decisioni verificatesi durante la corsa. Le decisioni prese sono inappellabili.

 

Art. 20 – Reclami

I reclami saranno accolti solo se presentati per iscritto, entro trenta minuti dall’affissione delle classifiche provvisorie da parte dell’organizzazione all’arrivo, con pagamento della somma di € 150,00 non rimborsabili.

 

Art. 21 – Modifiche del percorso o annullamento della gara

L’organizzazione si riserva il diritto di modificare in ogni momento il percorso o l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro, senza alcun preavviso. In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli (freddo, pioggia, neve, forte rischio di temporali o altro), la partenza può essere posticipata o annullata, oppure il percorso può essere modificato e/o ridotto. In caso di avverse condizioni meteorologiche e per ragioni di sicurezza, l’organizzazione si riserva il diritto di sospendere la gara in corso o di modificarne le barriere orarie. In caso di annullamento della gara, la quota di iscrizione non verrà rimborsata e mantenuta valida per l’edizione successiva.

Art. 22 – Diritti all’immagine

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti sulla propria immagine durante la prova, così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l’organizzatore ed i suoi partner abilitati, per l’utilizzo fatto della sua immagine.

Con l’iscrizione alla ERT Rommel Trail , l’atleta autorizza espressamente l’Organizzazione, unitamente a sponsor e media partner accreditati, all’acquisizione del diritto di utilizzare le immagini fisse o in movimento sulle quali potrà apparire, e su tutti i supporti, compresi i materiali promozionali e/o pubblicitari.

Ogni comunicazione sull’avvenimento o utilizzo d’immagini dell’avvenimento dovrà farsi nel rispetto del nome dell’avvenimento, dei marchi depositati e con l’accordo ufficiale dell’organizzazione. Inoltre, con l’iscrizione l’atleta autorizza l’organizzazione al trattamento dei suoi dati, ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”.

I dati saranno conservati del Rappresentante legale della Comitato Organizzatore ERT Rommel Trail.

Qualsiasi concorrente potrà fare domanda di cancellazione dei propri dati inviando una raccomandata a:

Comitato ERT Trail, Via A.Giordani, 1, 33080 CLAUT (PN) Italia.

 

Art. 23 – Quota d’iscrizione

Ert Rommel Trail km.64 

Dal 01.05. al 01.10.2017 sarà applicata una tariffa pari ad €.45.00

Dal 01.10 al 23.10.2017  sarà applicata la tariffa di €.55.00

Ert Rommel Trail km.34 

Dal 01.05. al 01.10.2017 sarà applicata una tariffa pari ad €.25.00

Dal 01.10 al 23.10.2017  sarà applicata la tariffa di €.30.00

 

Iscrizioni tardive saranno possibili, secondo disponibilità trasporti, fino al pomeriggio del 27.10.2017 ore 19,00 al costo di € 70,00 (settanta/00)

La quota comprende il contenuto del pacco gara:

ERT TRAIL KM.64

Gadget Tecnico +T shirt tecnica+ Gadget forniti dagli sponsor, il pettorale, cibi e bevande dei ristori, l’eventuale trasporto degli atleti in caso di ritiro.

Cena del 27.10.2017– Pasta party; Pranzo del 28.10.2017, servizi transfer Claut-Castello Ceconi Pielungo di Vito d’ Asio  solo se prenotato al momento dell’iscrizione e comunque non oltre il 23.10.2017.

ERT TRAIL KM.34

T shirt tecnica+ Gadget forniti dagli sponsor, il pettorale, cibi e bevande dei ristori, l’eventuale trasporto degli atleti in caso di ritiro.

Pranzo del 28.10.2017– Pasta party; servizi transfer Claut-Chivolis solo se prenotato al momento dell’iscrizione e comunque non oltre il 23.10.2017.

 

Art. 24 – Mancata partecipazione e Trasferimento Quota di Iscrizione

La quota di partecipazione non è rimborsabile.

In caso di impossibilità documentata a partecipare alla ERT Trail l’atleta potrà trasferire l’iscrizione ad altra persona.

La persona iscritta in sostituzione dovrà versare un supplemento di € 5,00 per diritti di segreteria, e fornire tutte le informazioni personali e relative alla modalità di partecipazione (tesseramento e modello di certificazione sanitaria). Il trasferimento dell’iscrizione ad altra persona, con relativo pagamento dei diritti, dovrà essere formalizzato entro il 25.10.2017.

 

Art. 25 – Spirito dell’evento

La ERT Trail è una gara competitiva, che comunque non esula dalle regole di comportamento comunemente accettate  e dallo spirito di tolleranza e rispetto tipico delle competizioni estreme. Lo spirito della manifestazione è il richiamare avvenimenti bellici in occasione del centenario del 2017; l’evento che vorrà essere occasione di rievocazione storica in chiave moderna dovrà trasmettere un  messaggio di pace e solidarietà fra i popoli che parteciparono agli scontri su fronti contrapposti; assieme a questo l’evento vuole proporre ai partecipanti uno scorcio di territorio fra i più selvaggi e meno abitati dell’Europa occidentale, valorizzando la conoscenza dello stesso. In questo spirito sono stati previsti passaggi in determinate località e sono previste piccole iniziative non strettamente agonistiche.

 

Art. 26 – Eventuali modifiche al regolamento che si rendessero necessarie o opportune saranno pubblicate sul sito www.rommeltrail.it .

 

 

Claut, li 05.05.2017

 

Il percorso del Trail consentirà di toccare alcuni dei più suggestivi tratti dell’area percorsa
dalle Truppe del generale Rommel che costituiscono ad oggi una delle zona a più alto
tasso di Wilderness d’Europa.

Turismo FVG Parco Dolomiti Friulane CAI
Sezione di Claut
Soccorso Alpino
Valcellina
Protezione Civile Ghiaccio Claut Sezione di Claut Polisportiva Valmeduna Polisportiva Montereale Asla
Sezione di Pordenone
International Federation of Mountain Soldiers Comune
Claut
Comune
Tramonti di Sotto
Comune
Tramonti di Sopra
Comune
Meduno
Comune
Clauzetto
Comune
Vito d'Asio
Comune
Frisanco
10 Miglia Internazionale Aviano - Piancavallo Piancavallo Cansiglio Piancavallo Run Trail Running Tour Via di Natale